INFODIVISE > Esercito Italiano > Soldatessa ferita durante un’ esercitazione: 200mila euro provvisionale

Soldatessa ferita durante un’ esercitazione: 200mila euro provvisionale

0
Soldatessa ferita durante un' esercitazione

Una provvisionale di 200.000 euro è stata assegnata all’ex soldatessa Vanessa Malerbi, la quale ha subito gravi ferite nel 2018 durante un’esercitazione presso il poligono di Carpegna.

Il giudice del Tribunale di Urbino ha dichiarato colpevoli di lesioni colpose quattro dei sette militari imputati, condannando 3 sottufficiali e un fuciliere a risarcire prontamente la signora Malerbi.

I quattro militari dovranno corrispondere in solido la cifra, anche se l’importo esatto del risarcimento verrà stabilito durante il processo civile.

Tre ufficiali, il comandante del 187/o Reggimento della Folgore Giuseppe Scuderi, il colonnello Gianluca Simonelli e Michele Colizzi, sono stati assolti poiché il tribunale ha stabilito che il loro comportamento non costituisce reato nel contesto dell’incidente avvenuto il 12 luglio 2018.

Soldatessa ferita durante un’ esercitazione: i fatti

Durante un’esercitazione con colpi di mortaio del 187/o reggimento della Folgore, Vanessa Malerbi fu colpita da una pioggia di schegge, subendo danni gravi e permanenti alla vista, all’udito e alla motilità.

La sentenza obbliga i quattro militari riconosciuti colpevoli a rimborsare ciascuno 5.386 euro in favore della soldatessa, della madre e della sorella per coprire le spese legali sostenute durante la difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!