INFODIVISE > Guardia di Finanza > Bomba sotto l’auto: ufficiale della Guardia di Finanza vivo per miracolo – Video

Bomba sotto l’auto: ufficiale della Guardia di Finanza vivo per miracolo – Video

0
Bomba sotto l'auto di un finanziere

Un uomo di cinquant’anni residente a San Severo è attualmente indagato per il tentato omicidio di un ufficiale di alto grado della Guardia di Finanza in servizio a Napoli. L’accusa include l’aggravante della premeditazione e il possesso, la fabbricazione e il trasporto di un ordigno esplosivo improvvisato in luogo pubblico.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita dagli investigatori dell’Arma e riassume i risultati di un’indagine complessa che è stata avviata il 21 marzo 2023 a Bacoli. In quell’occasione, l’ufficiale della Guardia di Finanza è stato vittima di un grave attentato dinamitardo. Questo attentato ha causato un’esplosione violenta a bordo del suo veicolo mentre era alla guida.

Nonostante la deflagrazione distruttiva, l’ufficiale è miracolosamente uscito illeso dal veicolo, anche se l’esplosione ha completamente distrutto l’auto in pochi minuti. Dei detriti sono stati ritrovati anche a una distanza di 60 metri dal sito dell’esplosione.

Nel corso delle indagini, i militari del Nucleo Investigativo di Napoli hanno arrestato il presunto responsabile su delega della Procura della Repubblica di Napoli. Inoltre, sono state eseguite perquisizioni personali e domiciliari per rafforzare le accuse in questa fase preliminare e per raccogliere eventuali prove che possano contribuire all’identificazione dei potenziali mandanti di questo violento atto criminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!