web analytics
INFODIVISE > Polizia locale > Torino, morto dopo Tso: Cassazione conferma condanne a 3 agenti della Polizia Locale e a un medico

Torino, morto dopo Tso: Cassazione conferma condanne a 3 agenti della Polizia Locale e a un medico

Vittime del dovere sentenza cassazione
Prima di leggere l'articolo lascia un "mi piace" alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornato sulle ultime notizie

La Cassazione ha rigetto i ricorsi degli imputati e confermato 4 condanne a 18 mesi per la morte di Andrea Soldi, 45enne malato di schizofrenia.

È definitiva così la sentenza della Corte d’Appello di Torino del 19 ottobre 2020 nei confronti di un medico psichiatra e tre agenti della polizia locale che intervennero il 5 agosto 2015 nei confronti di Soldi per un Tso.

La sorella: “Lo Stato tuteli i più fragili”

“Sono felice perché ho sempre creduto nella giustizia, fin dal 5 agosto 2015, giorno della morte di Andrea, abbiamo sempre voluto l’accertamento della verità e nessuna vendetta. Un anno e 6 mesi sono pochi? Io non cercavo il carcere ma una condanna significativa morale. Hanno fatto ricorso in Cassazione e io ma ci credevo: significa che lo Stato è accanto ai più fragili”.

Così Maria Cristina Soldi, sorella del 45enne, che ha atteso sotto la Cassazione la sentenza. “Ora – aggiunge – avrò ancora più forza. Al ministro Speranza chiedo di investire con più forza sulla salute mentale.

Un Paese è civile quando il più fragile è tutelato e chi ha problemi mentali è il più fragile”.

tg24.sky.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!