Torino, detenuto tenta di strangolare un agente della Polizia penitenziaria

Torino, detenuto tenta di strangolare un agente della Polizia penitenziaria

Un uomo con problemi psichiatrici, detenuto nel carcere di Torino, ha tentato di strangolare un agente della polizia penitenziaria. Lo stesso detenuto, una decina di giorni fa, aveva dato una testata ad un ispettore. La vittima della seconda aggressione è stata accompagnata all’ospedale Maria Vittoria dove è stata visitata e dimessa con una diagnosi di distrazione del rachide cervicale.

A darne notizia l’Osapp, organizzazione sindacale autonoma della polizia penitenziaria, che ha denunciato l’aumento di episodi violenti nei confronti della polizia penitenziaria, negli ultimi due mesi, all’interno del carcere di Torino. Nella struttura penitenziaria il sovraffollamento supera del 30% la capacità detentiva. La stessa organizzazione sindacale ha richiesto «l’immediato intervento del ministro Cartabia» perché «il personale di polizia penitenziaria non interessa più a nessuno».

Fonte: www.lastampa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!