Rompe un dito al poliziotto intervenuto per sedare la lite: il giudice lo rimette in libertà

Rompe un dito al poliziotto intervenuto per sedare la lite: il giudice lo rimette in libertà

È stato arrestato dagli agenti della questura di Lucca un italiano di 47 anni ritenuto responsabile del reato di danneggiamento aggravato della volante, resistenza, oltraggio e lesioni nei confronti degli agenti intervenuti per una lite condominiale.

L’uomo, senza un apparente ragione, ma probabilmente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, si è scagliato contro gli operatori, uno dei quali ha riportato la frattura di un dito della mano, e che, con non poca difficoltà lo hanno arrestato.

Nella processo per direttissima la difesa ha chiesto i termini a difesa e nelle more del processo è stato rimesso in libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!