fbpx
Roma, banda di rom entra in casa per una rapina e sequestrano una famiglia: pestato il marito, Vigile del Fuoco di 47 anni

Roma, banda di rom entra in casa per una rapina e sequestrano una famiglia: pestato il marito, Vigile del Fuoco di 47 anni

Prima di leggere l'articolo lascia un "mi piace" alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornato sulle ultime notizie

La coppia stava riposando nella propria abitazione, dopo pranzo, con la tranquillità di chi sa di essere al sicuro, almeno dentro le mura di casa propria. Improvvisamente, però, il marito, Vigile del Fuoco di 47 anni, viene svegliato da alcuni rumori sospetti che provenivano dalla cucina. Tra veglia e sonno è davvero difficile capire cosa stia accadendo, per questo, decide di alzarsi dal letto e andare a controllare di persona. Ma quando arriva nel salone, scopre l’amara verità.

Nel salone di casa trova 3 uomini armati di cacciavite che stavano trafugando la sua abitazione, probabilmente convinti dell’assenza di tutti. A quel punto, l’uomo decide di difendersi nonostante la paura e l’apprensione: i 3 rapinatori gli si scagliano contro e ne nasce una colluttazione violenta. L’uomo viene colpito ripetutamente e scaraventato al suolo.

La moglie immobilizzata nella camera da lettoLa moglie, sentiti i colpi e le urla, corre verso il salone, ma anche lei viene sorpresa e aggredita. Poi, una volta immobilizzata, la costringono ad entrare in camere da letto. Così, con i due fuori combattimenti, i ladri possono gozzovigliare indisturbati: trafugano il denaro che trovano, circa 200 euro, poi, dato il magro bottino, si mettono alla ricerca di oggetti di valore.

Ma anche in questo caso, complice la concitazione del momento, riescono a trovare solamente una catenina che appartiene alla donna. Infine, saltano giù dalla finestra e scappano via a bordo di un’auto che era parcheggiata nei pressi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!