Gli Emirati Arabi negano il sorvolo a un aereo dell’Aeronautica Militare diretto in Afghanistan

Gli Emirati Arabi negano il sorvolo a un aereo dell’Aeronautica Militare diretto in Afghanistan

Gli Emirati Arabi negano a un boing 767 dell’aeronautica militare il sorvolo nei loro cieli, costringendo il comandante Valentina Papa ad atterrare in Arabia Saudita (Dammam) e cambiare il piano di volo. Il velivolo, con a bordo 42 giornalisti e soldati dell’Esercito, era diretto a Herat per assistere alla cerimonia di ammaina bandiera del contingente italiano, un rito simbolico che segna la fine della missione militare alla presenza del ministro, Lorenzo Guerini, del comandante Nato Austin Miller e del generale Enzo Vecciarelli. La cerimonia a causa dell’imprevisto è stata rinviata di circa 4 ore. Nessun problema per il titolare della Difesa che invece ha viaggiato su aereo civili, arrivando come previsto in mattina.

Su istruzione del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, il segretario generale del ministero degli Esteri ambasciatore Ettore Sequi, ha convocato alla Farnesina l’ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti Omar Al Shamsi. Lo rende noto la Farnesina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!