INFODIVISE > Carabinieri > Fermato con la cocaina e portato in caserma, ragazzo di 19 anni minaccia e picchia un carabiniere

Fermato con la cocaina e portato in caserma, ragazzo di 19 anni minaccia e picchia un carabiniere

cARABINIERI

Pomeriggio di follia per un 19enne di casa a Darfo Boario Terme: pizzicato dai carabinieri mentre tentava di disfarsi di una dose di cocaina, avrebbe minacciato i militari e, una volta portato in caserma, li avrebbe pure aggrediti.

Ma andiamo con ordine. Tutto è cominciato, lunedì pomeriggio, lungo via Manzoni a Darfo Boario Terme: alla vista della pattuglia, il 19enne si è liberato della droga, facendola cadere a terra. Un gesto che non è sfuggito ai militari che, dopo averlo identificato, lo hanno perquisito. In tasca aveva un bilancino di precisione e 150 euro in contanti.

Durante il controllo il 19enne avrebbe dato di matto: inveendo e minacciando i due carabinieri. Una volta calmato è stato accompagnato in caserma per la redazione degli atti. E anche lì avrebbe perso le staffe. Dopo aver capito che tutto il materiale rinvenuto e il suo cellulare erano stati sequestrati, avrebbe aggredito fisicamente uno dei due militari mentre imboccava l’uscita. È stato subito bloccato e arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

La misura è stata poi convalidata: nei suoi confronti il giudice ha disposto la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

bresciatoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!